Hai intenzione di compiere il grande passo e installare una Rom modificata sul tuo Samsung Galaxy Next (sapevi che puoi installare anche Android 4.1 Jelly Bean?) ?

Bene, però prima devi eseguire il Flash di una Recovery sul tuo telefono, non basta eseguire il Root. Con la nostra guida (e il nostro pacchetto, praticamente introvabile in rete!) riuscirai ad eseguire il Flash di una Recovery sul tuo Samsung Galaxy Next, ed entrare nel mondo del Modding.

Prima di tutto, faccio la solita premessa.

Se proseguite, dovete essere consapevoli che il rischio di un Hard Brick è presente. Danilo25’s Software e i suoi utenti non avranno alcuna responsabilità riguardo ad eventuali danni al vostro telefono. Se eseguite questa procedura, scrivete un commento per segnalare se il processo è andato a buon fine (basta anche un ‘ci sono riuscito’) o meno (in questo caso proveremo a risolvere).

Il Soft Brick e questa procedura

Innanzitutto, cos’è un Soft Brick?

Un Soft Brick accade quando la Rom è danneggiata, l’installazione non è andata a buon fine e il vostro telefono non si avvia più, nemmeno in Recovery. Se riuscite ad entrare però in modalità Download (vedi punti seguenti) si tratta di un Soft Brick, ed è facilmente risolvibile attraverso questa procedura.

L’Hard Brick

Più grave è invece un Hard Brick. In questa situazione, il vostro telefono sarà completamente inutilizzabile e sarà necessario l’intervento dell’assistenza. Questo accade nei peggiori dei casi (il telefono si spegne a metà processo, il Bootloader è danneggiato… oppure quando il telefono prende fuoco). Non dovrebbe accadere al vostro telefono seguendo questa procedura.

Procuriamoci il necessario

Siamo pronti per iniziare. Ho preparato per voi un pacchetto contenente tutti i dati necessari. Alcuni di questi sono praticamente introvabili in rete (quasi tutti i siti di File Hosting hanno rimosso i File).

Scarica!

Installiamo i Drivers

Abbiamo bisogno di Kies per poter collegare il telefono al Computer. Scarichiamolo dal sito ufficiale.

Scarica!

Una volta completata la procedura, se non avete più bisogno di collegare il telefono al Computer, potete tranquillamente disinstallarlo.

Installare la Recovery

        1. Avviate Kies.
        2. Estraete i dati dal pacchetto che avete scaricato in una cartella a piacere (è meglio se tutti i File rimangono nella stessa cartella)
        3. Avviate Odin (Odin-Multidownloader-D25software.exe) dalla cartella in cui avete appena estratto i dati.
        4. Cliccate il pulsate OPS e selezionate il File Tass_v1.ops dalla cartella in cui avete estratto i dati.
        5. Seleziona One Package (la casella di selezione in alto a sinistra).
        6. Clicca su One Package (il bottone in basso a destra) e selezionate il File tass-recovery-cwm.tar dalla cartella in cui avete estratto i dati.
        7. Spegni il telefono, e accendilo tenendo premuto il tasto Volume Giù + Tasto centrale + Tasto di accensione. Adesso siete in modalità Download.
        8. Collega il telefono al cavo USB e attendi l’installazione dei Drivers.
        9. Controllate se Odin ha rilevato il vostro telefono: nella sezione COM Port mapping è presente un rettangolo giallo con scritta la porta in cui è collegato il vostro telefono? Se si, potete proseguire. Altrimenti, provate a reinstallare i Drivers.
        10. Premete il tasto Start.
        11. Adesso Odin sta lavorando: non toccate niente! Il vostro telefono si riavvierà e dopo circa 3 minuti il processo sarà completato. Se in Odin sarà presente la scritta PASS, potete scollegare il telefono.

Ottimo! Adesso avete installato una Recovery e il vostro telefono è pronto per essere modificato. Ma anche no, perché dobbiamo fare ancora qualche passaggio.

Aggiornare la Recovery

La versione che avete installato adesso sul telefono non è delle più recenti. Passate il File update-CWM-5.2.0.8-touch-squadzone.zip nella vostra MicroSD del telefono. Quindi inseritela, spegnete il telefono e riaccendetelo con il tasto centrale + tasto di accensione. Adesso siete in modalità Recovery! Qui non potete usare il Touchscreen, quindi scorrete con i tasti del volume, selezionate con il tasto centrale e tornare indietro col tasto fisico.

  1. Selezionate Install Zip from SDCard.
  2. Selezionate Choose Zip from SDCard.
  3. Navigate nel percorso in cui avete posizionato la Recovery.
  4. Selezionatela..!
  5. Scorrete fino a Yes e selezionatelo. La Recovery sarà aggiornata.

Imparare ad usare la Recovery

Per iniziare ad usare la vostra nuova versione, dovete riavviare la Recovery. Potete spegnere il telefono togliendo la batteria, riavviare il sistema, oppure riavviare la Recovery. Adesso noi faremo l’ultima.

  1. Se non siete già nel menù principale, tornate indietro usando i tasti fisici.
  2. Selezionate Advanced.
  3. Selezionate Reboot Recovery.

Con questa nuova versione, potete usare il Touchscreen (in fondo ci sono i tasti virtuali in stile Ice cream Sandwich)

In Advanced, troviamo invece:

Siete pronti? Installate una Rom!

Non sapete come fare? Continuate a seguirci! A breve un articolo che illustra come fare.

Hai intenzione di compiere il grande passo e installare una Rom modificata sul tuo Samsung Galaxy Next (sapevi che puoi installare anche Android 4.1 Jelly Bean?) ?

Bene, però prima devi eseguire il Flash di una Recovery sul tuo telefono, non basta eseguire il Root. Con la nostra guida (e il nostro pacchetto, praticamente introvabile in rete!) riuscirai ad eseguire il Flash di una Recovery sul tuo Samsung Galaxy Next, ed entrare nel mondo del Modding.

Prima di tutto, faccio la solita premessa.

Se proseguite, dovete essere consapevoli che il rischio di un Hard Brick è presente. Danilo25’s Software e i suoi utenti non avranno alcuna responsabilità riguardo ad eventuali danni al vostro telefono. Se eseguite questa procedura, scrivete un commento per segnalare se il processo è andato a buon fine (basta anche un ‘ci sono riuscito’) o meno (in questo caso proveremo a risolvere).

Il Soft Brick e questa procedura

Innanzitutto, cos’è un Soft Brick?

Un Soft Brick accade quando la Rom è danneggiata, l’installazione non è andata a buon fine e il vostro telefono non si avvia più, nemmeno in Recovery. Se riuscite ad entrare però in modalità Download (vedi punti seguenti) si tratta di un Soft Brick, ed è facilmente risolvibile attraverso questa procedura.

L’Hard Brick

Più grave è invece un Hard Brick. In questa situazione, il vostro telefono sarà completamente inutilizzabile e sarà necessario l’intervento dell’assistenza. Questo accade nei peggiori dei casi (il telefono si spegne a metà processo, il Bootloader è danneggiato… oppure quando il telefono prende fuoco). Non dovrebbe accadere al vostro telefono seguendo questa procedura.

Procuriamoci il necessario

Siamo pronti per iniziare. Ho preparato per voi un pacchetto contenente tutti i dati necessari. Alcuni di questi sono praticamente introvabili in rete (quasi tutti i siti di File Hosting hanno rimosso i File).

Scarica!

Installiamo i Drivers

Abbiamo bisogno di Kies per poter collegare il telefono al Computer. Scarichiamolo dal sito ufficiale.

Scarica!

Una volta completata la procedura, se non avete più bisogno di collegare il telefono al Computer, potete tranquillamente disinstallarlo.

Installare la Recovery

        1. Avviate Kies.
        2. Estraete i dati dal pacchetto che avete scaricato in una cartella a piacere (è meglio se tutti i File rimangono nella stessa cartella)
        3. Avviate Odin (Odin-Multidownloader-D25software.exe) dalla cartella in cui avete appena estratto i dati.
        4. Cliccate il pulsate OPS e selezionate il File Tass_v1.ops dalla cartella in cui avete estratto i dati.
        5. Seleziona One Package (la casella di selezione in alto a sinistra).
        6. Clicca su One Package (il bottone in basso a destra) e selezionate il File tass-recovery-cwm.tar dalla cartella in cui avete estratto i dati.
        7. Spegni il telefono, e accendilo tenendo premuto il tasto Volume Giù + Tasto centrale + Tasto di accensione. Adesso siete in modalità Download.
        8. Collega il telefono al cavo USB e attendi l’installazione dei Drivers.
        9. Controllate se Odin ha rilevato il vostro telefono: nella sezione COM Port mapping è presente un rettangolo giallo con scritta la porta in cui è collegato il vostro telefono? Se si, potete proseguire. Altrimenti, provate a reinstallare i Drivers.
        10. Premete il tasto Start.
        11. Adesso Odin sta lavorando: non toccate niente! Il vostro telefono si riavvierà e dopo circa 3 minuti il processo sarà completato. Se in Odin sarà presente la scritta PASS, potete scollegare il telefono.

Ottimo! Adesso avete installato una Recovery e il vostro telefono è pronto per essere modificato. Ma anche no, perché dobbiamo fare ancora qualche passaggio.

Aggiornare la Recovery

La versione che avete installato adesso sul telefono non è delle più recenti. Passate il File update-CWM-5.2.0.8-touch-squadzone.zip nella vostra MicroSD del telefono. Quindi inseritela, spegnete il telefono e riaccendetelo con il tasto centrale + tasto di accensione. Adesso siete in modalità Recovery! Qui non potete usare il Touchscreen, quindi scorrete con i tasti del volume, selezionate con il tasto centrale e tornare indietro col tasto fisico.

  1. Selezionate Install Zip from SDCard.
  2. Selezionate Choose Zip from SDCard.
  3. Navigate nel percorso in cui avete posizionato la Recovery.
  4. Selezionatela..!
  5. Scorrete fino a Yes e selezionatelo. La Recovery sarà aggiornata.

Imparare ad usare la Recovery

Per iniziare ad usare la vostra nuova versione, dovete riavviare la Recovery. Potete spegnere il telefono togliendo la batteria, riavviare il sistema, oppure riavviare la Recovery. Adesso noi faremo l’ultima.

  1. Se non siete già nel menù principale, tornate indietro usando i tasti fisici.
  2. Selezionate Advanced.
  3. Selezionate Reboot Recovery.

Con questa nuova versione, potete usare il Touchscreen (in fondo ci sono i tasti virtuali in stile Ice cream Sandwich)

In Advanced, troviamo invece:

Siete pronti? Installate una Rom!

Non sapete come fare? Continuate a seguirci! A breve un articolo che illustra come fare.

Eseguire il Flash della Recovery sul Samsung Galaxy Next

Danilo Civati

Danilo Civati

Nato a Genova, è appassionato di informatica, di cui svolge ancora gli studi, e fotografia. Fondatore del sito e scrittore principale di notizie e articoli, talvolta non manca lo spazio anche per scrivere qualche Software.

Potrebbero interessarti anche...