Come ogni anno, l’evento organizzato da Apple si è ormai concluso, quest’anno la casa californiana ha presentato al pubblico il suo nuovo modello di iPhone, già discusso e di cui si parla da tempo, iPhone 7; durante l’evento si è parlato anche del nuovo Apple Watch 2 e le innovative AirPods.

iPhone 7

Il punto forte di questa presentazione è stato il nuovo modello del melafonino.

Il nuovo dispositivo presenta un processore A10, un processore quad-core che promette di essere performante più del 50% rispetto all’iPhone 6s e di aumentare fino a 5 volte la durata della batteria, il modello avanzato, iPhone 7s, presenta inoltre una doppia fotocamera, con stabilizzatore fisico, utile per avere migliore qualità di immagine anche in seguito ad un grande zoom.

Per la prima volta nella storia degli iphone il dispositivo sarà resistente all’acqua, presenta infatti la certificazione IP68 che lo rende resistente fino a 30 minuti sotto acqua e resistente alla polvere.

La data di rilascio è fissata per il 16 settembre per la prima tornata, il prezzo dovrebbe essere di 799 euro in 3 differenti tagli di memoria: 32Gb, 128Gb, 256Gb.

Apple Watch 2

E’ stato presentato il successore dell’orologio targato Apple, il Watch 2.

Le novità sostanziali sono la presenza di GPS così da non dover più ricorrere ad utilizzare quello dello smartphone (seguendo lievemente la falsa riga di Android Wear 2.0), l’impermeabilità che lo rende resistente ad acqua e sabbia, il nuovo processore dual core e lo schermo che raggiunge nuovi livelli di luminosità.

AirPods

Data l’assenza di un’entrata jack nel nuovo dispositivo, Apple ha prodotto delle nuove cuffie wireless, le cuffie AirPods.

Queste cuffie vantano di avere un processore dedicato per consentire la migliore trasmissione di audio senza latenza e disturbi, presentano un sensore per determinare se le cuffie sono inserite all’interno della cavità auricolare riproducendo così l’audio solo quando l’utente è pronto ad ascoltare, dispongono di una superficie che rileva il tatto per poter avviare l’assistente vocale (Siri) senza dover ricorrere all’uso del telefono.

La loro autonomia è di circa 5 ore ma potranno essere ricaricate tramite la loro custodia, una nota negativa, è il prezzo che si aggira intorno ai 200€.

Come ogni anno, l’evento organizzato da Apple si è ormai concluso, quest’anno la casa californiana ha presentato al pubblico il suo nuovo modello di iPhone, già discusso e di cui si parla da tempo, iPhone 7; durante l’evento si è parlato anche del nuovo Apple Watch 2 e le innovative AirPods.

iPhone 7

Il punto forte di questa presentazione è stato il nuovo modello del melafonino.

Il nuovo dispositivo presenta un processore A10, un processore quad-core che promette di essere performante più del 50% rispetto all’iPhone 6s e di aumentare fino a 5 volte la durata della batteria, il modello avanzato, iPhone 7s, presenta inoltre una doppia fotocamera, con stabilizzatore fisico, utile per avere migliore qualità di immagine anche in seguito ad un grande zoom.

Per la prima volta nella storia degli iphone il dispositivo sarà resistente all’acqua, presenta infatti la certificazione IP68 che lo rende resistente fino a 30 minuti sotto acqua e resistente alla polvere.

La data di rilascio è fissata per il 16 settembre per la prima tornata, il prezzo dovrebbe essere di 799 euro in 3 differenti tagli di memoria: 32Gb, 128Gb, 256Gb.

Apple Watch 2

E’ stato presentato il successore dell’orologio targato Apple, il Watch 2.

Le novità sostanziali sono la presenza di GPS così da non dover più ricorrere ad utilizzare quello dello smartphone (seguendo lievemente la falsa riga di Android Wear 2.0), l’impermeabilità che lo rende resistente ad acqua e sabbia, il nuovo processore dual core e lo schermo che raggiunge nuovi livelli di luminosità.

AirPods

Data l’assenza di un’entrata jack nel nuovo dispositivo, Apple ha prodotto delle nuove cuffie wireless, le cuffie AirPods.

Queste cuffie vantano di avere un processore dedicato per consentire la migliore trasmissione di audio senza latenza e disturbi, presentano un sensore per determinare se le cuffie sono inserite all’interno della cavità auricolare riproducendo così l’audio solo quando l’utente è pronto ad ascoltare, dispongono di una superficie che rileva il tatto per poter avviare l’assistente vocale (Siri) senza dover ricorrere all’uso del telefono.

La loro autonomia è di circa 5 ore ma potranno essere ricaricate tramite la loro custodia, una nota negativa, è il prezzo che si aggira intorno ai 200€.

Evento Apple 2016: iPhone 7, Apple Watch 2 e AirPods

Alessio Giacobbe

Alessio Giacobbe

L'unico componente di D-25 ad occuparsi dei dispositivi Windows Phone. Collabora per mantenere attivo il sito e sviluppa alcuni Software. Si interessa del mondo Smartphone.

Potrebbero interessarti anche...