Presentato ieri sera durante il Playstation Meeting, la ex-PS4 Neo ha un nome ufficiale: ora si chiama PS4 Pro, avvia i giochi in 4K, migliora le prestazioni dei giochi con risoluzione minore e aggiunge uno strato alla console.

Parlando di caratteristiche tecniche, la PS4 Pro è su carta più potente quasi del doppio rispetto alla “vecchia” PS4, con una CPU da 8 Core da 2.1GHz (prima era 1.6GHz), mentre la GPU sarà aggiornata da una scheda video AMD a 36CU 911MHz (prima era a 18CU e 800MHz).

La Console supporterà il 4K e HDR sui televisori supportati, in una risoluzione Upscaling, fino ad un massimo di 30FPS, mentre con i televisori non compatibili la potenza aggiuntiva della Console sarà applicata a grafica e prestazioni in generali, consentendo una risoluzione a 1080p e 60FPS sulla maggior parte dei giochi. I titoli attuali riceveranno un aggiornamento per “migliorarsi” sulla nuova Console.

ps4 pro

Parlando di retrocompatiblità, nessun timore per i proprietari delle vecchie Console, i giochi potranno sempre essere eseguiti su tutte le PS4 esistenti, PS4, PS4 Slim e PS4 Pro, a discapito ovviamente delle prestazioni. In futuro potrebbero esserci giochi che necessitano della potenza di PS4 Pro, escludendo di fatto la precedente versione, un po’ come già accaduto con il Nintendo New 3DS, nonostante il parco titoli dedicato sia molto ridotto.

La Console sarà disponibile a Novembre 2016, ad un prezzo di 399€, ma si potrà preordinare da Amazon e altri lidi a breve, mentre PS4 e PS4 Slim andranno a costare 299€. Il Bundle sarà accompagnato dalla revisione del Controller DualShock 4.

Presentato ieri sera durante il Playstation Meeting, la ex-PS4 Neo ha un nome ufficiale: ora si chiama PS4 Pro, avvia i giochi in 4K, migliora le prestazioni dei giochi con risoluzione minore e aggiunge uno strato alla console.

Parlando di caratteristiche tecniche, la PS4 Pro è su carta più potente quasi del doppio rispetto alla “vecchia” PS4, con una CPU da 8 Core da 2.1GHz (prima era 1.6GHz), mentre la GPU sarà aggiornata da una scheda video AMD a 36CU 911MHz (prima era a 18CU e 800MHz).

La Console supporterà il 4K e HDR sui televisori supportati, in una risoluzione Upscaling, fino ad un massimo di 30FPS, mentre con i televisori non compatibili la potenza aggiuntiva della Console sarà applicata a grafica e prestazioni in generali, consentendo una risoluzione a 1080p e 60FPS sulla maggior parte dei giochi. I titoli attuali riceveranno un aggiornamento per “migliorarsi” sulla nuova Console.

ps4 pro

Parlando di retrocompatiblità, nessun timore per i proprietari delle vecchie Console, i giochi potranno sempre essere eseguiti su tutte le PS4 esistenti, PS4, PS4 Slim e PS4 Pro, a discapito ovviamente delle prestazioni. In futuro potrebbero esserci giochi che necessitano della potenza di PS4 Pro, escludendo di fatto la precedente versione, un po’ come già accaduto con il Nintendo New 3DS, nonostante il parco titoli dedicato sia molto ridotto.

La Console sarà disponibile a Novembre 2016, ad un prezzo di 399€, ma si potrà preordinare da Amazon e altri lidi a breve, mentre PS4 e PS4 Slim andranno a costare 299€. Il Bundle sarà accompagnato dalla revisione del Controller DualShock 4.

PS4 Pro in arrivo: 4K, HDR e prestazioni migliori

Danilo Civati

Danilo Civati

Nato a Genova, è appassionato di informatica, di cui svolge ancora gli studi, e fotografia. Fondatore del sito e scrittore principale di notizie e articoli, talvolta non manca lo spazio anche per scrivere qualche Software.

Potrebbero interessarti anche...