Una nuova funzione delle ultime Build Insider di Windows 10 consente di bloccare qualunque App, di tipo Win32, che non sia prima passata sullo Store. Questa funzione potrebbe essere una barriera definitiva contro i malware. 
Il blocco resterà comunque configurazione dell’utente e rappresenta la risposta di Microsoft ad una funzione già da tempo presente su macOS: anche sul sistema della mela le App scaricate da internet sono inizialmente bloccate, e possono essere eseguite dopo una conferma nelle impostazioni.

La funzione sarà configurabile da un amministratore di sistema. Questo significa che anche un Windows aziendale potrà bloccare qualunque installazione esterna allo Store, senza possibilità per l’utente standard di proseguire. La funzione “preferisci le App dallo Store” invece si limiterà ad un avvertimento di sicurezza.

L’impostazione non avrà alcun effetto sulle App già installate, e sarà interessante vedere come si evolverà tale funzione con Windows 10 Cloud.

Questa funzione arriverà probabilmente con il Creators Update, previsto per Aprile.

Una nuova funzione delle ultime Build Insider di Windows 10 consente di bloccare qualunque App, di tipo Win32, che non sia prima passata sullo Store. Questa funzione potrebbe essere una barriera definitiva contro i malware. 
Il blocco resterà comunque configurazione dell’utente e rappresenta la risposta di Microsoft ad una funzione già da tempo presente su macOS: anche sul sistema della mela le App scaricate da internet sono inizialmente bloccate, e possono essere eseguite dopo una conferma nelle impostazioni.

La funzione sarà configurabile da un amministratore di sistema. Questo significa che anche un Windows aziendale potrà bloccare qualunque installazione esterna allo Store, senza possibilità per l’utente standard di proseguire. La funzione “preferisci le App dallo Store” invece si limiterà ad un avvertimento di sicurezza.

L’impostazione non avrà alcun effetto sulle App già installate, e sarà interessante vedere come si evolverà tale funzione con Windows 10 Cloud.

Questa funzione arriverà probabilmente con il Creators Update, previsto per Aprile.

Windows 10: via libera solo alle App dallo Store, in futuro

Danilo Civati

Danilo Civati

Nato a Genova, è appassionato di informatica, di cui svolge ancora gli studi, e fotografia. Fondatore del sito e scrittore principale di notizie e articoli, talvolta non manca lo spazio anche per scrivere qualche Software.

Potrebbero interessarti anche...